Huawei, intesa tech con la Sardegna

Sviluppare soluzioni e servizi tecnologici nei settori dei trasporti, salute, gestione dei rifiuti, logistica, sicurezza e Industria 4.0. E' questo l'obiettivo di un nuovo memorandum d'intesa siglato oggi a Roma da Regione Sardegna, Crs4 e Huawei. L'accordo, suggellato nel corso di un convegno Huawei alla presenza del ministro per i rapporto con il Parlamento Riccardo Fraccaro, arriva a due anni di distanza dal primo memorandum firmato dalle parti, che ha istituito un laboratorio di innovazione congiunta nel Parco tecnologico di Pula (Cagliari). In questa seconda fase è previsto un piano d'azione per portare sul territorio, a partire da Cagliari, applicazioni smart per cittadini, imprese e pubblica amministrazione. "Sempre di più lavoriamo per fare della Sardegna un luogo di innovazione, una vera e propria 'smart region', interconnessa e orientata alla diffusione dei servizi in digitale, perché non c'è un solo settore, dall'agroalimentare all'industria sino al supporto alla protezione civile, che non debba fare i conti con le nuove tecnologie", ha detto il governatore della Sardegna, Francesco Pigliaru. "Prevediamo un mondo in cui tutte le cose saranno dotate di sensori, saranno collegate e saranno intelligenti", ha commentato il Ceo di Huawei Italia, Thomas Miao. "Dobbiamo quindi massimizzare i nostri sforzi per trarre il massimo vantaggio dalle nuove tecnologie".(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sardegna News
  2. Sardegna News
  3. Sardegna News
  4. Sardegna News
  5. regione.sardegna.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Decimoputzu

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...